LaFavolaBlu logo

Delirium biografia genova musica italiana storia biografia discografia collaborazione multimedia Delirium LaFavolaBlu

Delirium

 

"Delirium" ed il gruppo viene fondato alla fine degli anni ’60 col nome di Sagittari e composto da Ettore Vigo (tastiere), Peppino Di Santo (batteria e voce), Mimmo Di Martino (chitarra acustica) e Marcello Reale (basso); con l’entrata nel 1979 di Ivano Fossati (voce, tastiere e flauto traverso), la band prende il nome definitivo di Delirium.
 

Il gruppo piace molto per le loro produzioni dalle sonorità equilibrate tra rock, folk e jazz, come è possibile sentire nel primo album Dolce acqua (1971). Partecipano nel 1971 al Festival di Sanremo con Jesahel, che diventa un grande successo di vendite e per qualche anno si esibiscono a diverse manifestazioni di musica pop. Nel 1973 Fossati lascia il gruppo per intraprendere la carriera da solista e viene sostituito per qualche tempo da Martin Frederick Grice (voce, flauto traverso, sax), successivamente da Rino Dimopoli (voce, flauto, violino e chitarra). Dopo una lunga pausa nel 2001 Vigo, Di Santo e Grice riprendono in mano le redini del gruppo, tornando a fare musica progressive ed è del 2009 l’album più recente pubblicato, Il nome del vento.
 

In sintesi la carriera artistica dei Delirium:
 

  • Anni ’70: è il decennio della loro massima attività, con la pubblicazione di tre album (Dolce acqua – 1971, Lo scemo e il villaggio – 1972, Delirium III – 1974), la partecipazione al Festival di Sanremo del 1971 e a Un disco per l’estate del 1972 e diverse manifestazioni di musica pop del periodo.

  • 1996-2009: dopo 26 anni dalla loro formazione, viene pubblicata una raccolta dei loro più grandi successi Jesahel, una storia lunga vent’anni; in seguito alcuni membri storici decidono di ripristinare il gruppo, pubblicando altri due album (Vibrazioni notturne Live 2006 – 2007, Il nome del vento – 2009).

 


Naviga ora sulle

“Maree Musica”
(cliccar sui loghi)