LaFavolaBlu logo

Suono vibrazione fase oscillatoria corpo altezza acuto grave altezza intensita´ voce volume timbro AbissiDiSuono LaFavolaBlu

AbissiDiSuono

" La Musica... e la sua Vibrazione "

 

 

È il risultato derivante dalla vibrazione di un corpo in fase oscillatoria che propagandosi nell’aria raggiunge l’orecchio, il quale a sua volta crea la sensazione uditiva.
 

Il suono può essere distinguibile per:

 

  • altezza: qualità che permette di distinguere un suono acuto da uno grave e dipende dalla frequenza e dall’intensità:

in musica abbiamo un’ampia gamma di suoni che vanno dal do grave (65 oscillazioni/s) al do acuto (8276 oscillazioni/s);

la voce umana ha un registro ancora più limitato;
 

  • volume: qualità sonora associata alla percezione della forza di un suono, ovvero della pressione che l’onda sonora esercita sul timpano, che a sua volta è determinata dall’ampiezza della vibrazione e dalla distanza del punto di percezione da quello di emissione del suolo;

 

  • timbro: distingue un suono dall’altro, dipende dalla forma dell’onda sonora ed è determinato dalla natura della sorgente del suono e dal modo in cui questa viene posta in oscillazione.