LaFavolaBlu logo

Ivana Spagna musica italiana storia biografia discografia collaborazioni concerti info multimedia IvanaSpagna LaFavolaBlu

IvanaSpagna

 

"Ivana Spagna" conosciuta anche come Spagna, nasce a Valeggio sul Mincio (VR) il 16 dicembre del 1956. I primissimi successi musicali risalgono a quando cantava i suoi singoli sotto gli pseudonimi di Mirage, Barbara York e Yvonne K e nel contempo scrive testi di disco music italiana del periodo.

 

Il vero successo arriva solo dopo la metà degli anni ’80, presentandosi al pubblico come Spagna, autoproducendosi e firmando i brani del 45 giri Easy Lady/Jealousy che spopola in Europa e in Italia; l’anno successivo bissa con Call me, apripista dell’album Dedicated to the moon.

 

Col tempo il suo stile va sempre più evolvendosi verso il pop e la canzone melodica finché non decide di intraprendere una carriera ex novo, proponendosi come cantautrice italiana. Inizia con la cover in italiano della traccia portante della colonna sonora del film Disney Il re leone ma il vero esordio è al Festival di Sanremo del 1995 con Gente come noi arrivando al terzo posto finale, che viene incluso nel primo album in italiano Siamo in Due ed è un successo di vendite, come il successivo Lupi solitari (1996), Indivisibili (1997) e Domani (2000).

 

In seguito si alternano produzioni in italiano e in inglese e si avvale anche di diverse collaborazioni, dove la più apprezzata sarà quella con Loredana Bertè.

Nel 2008 riceve la laurea honoris causa in Scienze della Comunicazione presso Sapienza – Università di Roma. 

 In sintesi la carriera artistica di Ivana Spagna:

 

  • Anni ’70 e metà anni ’80: si esibisce in gruppi locali e intanto presta la sua firma per diversi brani legati alla musica disco italiana.
  • 1986-1989: sono gli anni dei primi successi come Spagna, proponendosi al pubblico con brani in inglese spopolando sia i Italia che in Europa, come Easy Lady, Call me e Dance Dance Dance.
  • 1990-1994: è il periodo in cui si trasferisce negli Stati Uniti per conquistare il mercato americano e il risultato, No Way Out, non delude affatto; con Lady Madonna del 1994 si chiude la prima parentesi in lingua inglese.
  • 1995-2001: in questi anni lo stile evolve verso la musica melodica e si propone al pubblico come cantautrice italiana; sono di questo periodo i successi di Siamo in Due, Lupi Solitari e Domani, legati ai brani presentati al Festival di Sanremo Gente come noi (1995), Ed io penso a te (1996) e Con il tuo nome (2000).
  • 2002-2011: da qui in avanti la sua produzione artistica si alterna in brani in italiano e nel ritorno ai testi in inglese; di recente è stata pubblicata la sua autobiografia “Quasi una confessione! Tutto quello che non ho mai detto” ed è impegnata in un nuovo progetto musicale in lingua inglese.

 


Naviga ora sulle

 “Maree Musica”

(clicca sui loghi)