LaFavolaBlu logo

Lucio Dalla musica italiana storia biografia discografia collaborazioni concerti info multimedia LucioDalla LaFavolaBlu

LucioDalla

 

"Lucio Dalla" nasce a Bologna il 4 marzo 1943. Favorito all’inizio dall’ascendente dello zio Ariodante Dalla (noto cantante melodico del periodo), da giovane si appassiona di musica jazz, esibendosi in alcuni gruppi locali come clarinettista.

 

Negli anni ’60 iniziano i suoi veri esordi in manifestazioni jazz e intanto studia lo stile particolare di James Brown, cercando di farlo suo ma gli esordi furono alquanto non favorevoli. Solo dopo la prima partecipazione al Festival di Sanremo del 1966 insieme alla sua band “Gli Idoli” inizia ad essere conosciuto meglio e dopo un po’ inizia a farsi influenzare dallo stile beat, come testimoniato da brani come Lucio dove vai e Il cielo.

 

Nel 1971 partecipa per la terza volta al Festival di Sanremo con 4/3/1943, che all’inizio era intitolata Gesù Bambino ma per via della censura riguardante il tema affrontato (la storia di una ragazza madre figlia di un ignoto soldato americano) si dovette cambiarlo, piazzandosi alla fine al terzo posto della classifica finale ed ebbe un riscontro di fama notevolissimo.

 

Verso gli anni ’80 decide di diventare sia paroliere che compositore delle sue produzioni, avvalendosi comunque di collaborazioni con poeti e scrittori e soprattutto continua con quelle già intraprese con Ron e Francesco De Gregori nel decennio prima, nonché con il suo gruppo che lo segue durante i concerti (i futuri Stadio) e anche con Gianni Morandi, Mogol e Mario Lavezzi. Di questo periodo è d’obbligo citare l’incisione di Caruso (da DallAmeriCaruso del 1986),forse la vera canzone che gli tributa un successo che perdura fino ad oggi.

 

Dopo gli anni ’90, lo stile di Lucio Dalla cambia completamente, producendo album di grande spessore e ben accolti da pubblico e critica, come Canzoni del 1996 e Luna Matana del 2001.
Importante ricordare che come artista musicale si completa firmando colonne sonore e musical, come Tosca – Amore disperato, opera decisamente di gran pregio, Arlecchino e Pulcinella, ispirandosi per quest’ultimi due alle opere di Ferruccio Busoni e Igor Stravinskij rispettivamente. 

 

 In sintesi la carriera di Lucio Dalla:

 

  • 1960: è questo l’anno in cui ufficialmente esordisce al pubblico, partecipando al Primo festival europeo del Jazz in Francia, con l’orchestra Rheno, piazzandosi al secondo posto e così venne notato da altri musicisti che gli permisero l’anno dopo di incidere insieme a loro un brano.
  • 1962-1965: è il periodo in cui collabora con i Flippers prima e con Gino Paoli poi ma gli esordi come solista non sono dei più brillanti.
  • 1966-1970: partecipa al suo primo Festival di Sanremo con Paff…bum e l’anno seguente con Bisogna saper perdere; ben presto il suo stile fu influenzato dal fenomeno beat, come lo dimostrano i singoli Lucio dove vai e Il cielo
  • Anni ’70: il vero successo arriva quando presenta il brano 4/3/1943 al Festival di Sanremo del 1971, guadagnandosi il terzo posto finale e l’approvazione del pubblico; in questi anni sarà importante la collaborazione nei testi col poeta Roberto Roversi, come nei brani Il giorni aveva cinque teste, Anidride solforosa e Un’auto targata TO e nel musical teatrale Il futuro dell’automobile e altre storie.
  • Anni’80: prende la decisione di scrivere testi e musica della sua produzione, avvalendosi occasionalmente di altre collaborazioni; in questo periodo da sottolineare il grande successo tributatogli con il brano Caruso.
  • Anni ’90 e 2000 : questo lasso di tempo è caratterizzato da un cambiamento totale dello stile e dalla produzione di album d’autore come Canzoni; inoltre lo vediamo impegnato nella composizione di musical teatrali, tra cui il ben riuscito Tosca – Amore disperato.
  • 1. Marzo 2012 I giorni seguenti alla sua felicissima partecipazione all'edizione "2012" del festival della canzone Italiana di Sanremo, dove assieme al giovane cantautore "Pier Davide Carone" presenta il brano "Nani '", si spegne improvvisamente nella localita' di Montreux in Svizzera.

 


Naviga ora sulle

 “Maree Musica”

(clicca sui loghi)