LaFavolaBlu logo

Niccolò Ronchi musica italiana biografia discografia collaborazioni concerti info multimedia NiccolòRonchi LaFavolaBlu

NiccolòRonchi

 

"Niccolo' Ronchi"

 

“ … un giovane pianista che, una volta tanto, rispecchia davvero tutte le reali qualità del vero artista. “ ( recensione Concerto per “Amici del Teatro Carlo Felice di Genova “ – Ottobre 2013)

 

 

“ Niccolò Ronchi è uno dei pianisti più entusiasmanti della nuova generazione. Un giovane pianista dal glorioso avvenire. “ (A. Speranza )

 

Apprezzato dai critici e dal grande pubblico sia per le incredibili doti di virtuoso che per la grande espressività e la forza comunicativa delle sue interpretazioni, Niccolò, nonostante la giovane età, vanta già moltissimi riconoscimenti a livello internazionale e ha alle sue spalle una carriera coronata di successi.

 

Inizia in tenera età a suonare il pianoforte e si diploma giovanissimo, con il massimo dei voti e la lode, sotto la guida della Prof.ssa Isabella Lo Porto. Si perfeziona in seguito con alcuni dei Maestri più quotati del panorama internazionale: dapprima con il M° Franco Scala (Presidente dell’accademia Pianistica Internazionale di Imola), in seguito con il M° Vincenzo Balzani a Milano (periodo durante il quale frequenta anche i corsi del “Biennio di Specializzazione in Pianoforte – Indirizzo Concertistico” al Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano), e infine con il Maestro ucraino Leonid Margarius (a sua volta pupillo di Regina Horowitz, sorella del famoso Vladimir). Quest’ultimo incontro è particolarmente felice per Niccolò poichè gli permette di far propria la gloriosa tradizione pianistica russa.

 

Ha inoltre preso parte a diverse master classes e a corsi di alto perfezionamento pianistico, occasioni nelle quali ha avuto modo di ricevere preziosi consigli dal M° Riccardo Risaliti e dal celebre concertista e didatta di origini austriache Peter Lang.

Attualmente Niccolò si avvale dei consigli della leggendaria didatta di origini napoletane Annamaria Pennella e frequenta l’ “Accademia Nazionale di Santa Cecilia” a Roma sotto la guida del concertista di fama mondiale M° Benedetto Lupo.

 

Inizia ben presto a partecipare ai primi concorsi pianistici nazionali e internazionali e a diversi “Premi di esecuzione pianistica”, imponendosi fin da subito sulla scena pianista italiana ed estera. Attualmente il suo palmarès vanta quasi 70 piazzamenti tra concorsi nazionali ed internazionali, dei quali 51 sono primi premi.

 

Nel Novembre del 2006, la vincita del “Concorso Pianistico Internazionale Chopin” di Roma, competizione in cui Niccolò Ronchi si distingue tra ben 60 concorrenti provenienti da ogni parte del mondo e nella quale da ben 13 anni il Primo Premio Assoluto non veniva assegnato ad un italiano, sancisce definitivamente l’avvio di un’ intensa attività concertistica che l’ha portato a suonare in alcune tra le sale e i teatri più prestigiosi a livello musicale ( “Teatro la Fenice” di Venezia, “Auditorium Parco della Musica” a Roma, “Aula Magna della Sapienza” a Roma)

Si esibisce sia come solista sia con orchestra e al suo attivo ha oltre 150 tra recital e concerti, con i quali ha ottenuto sempre l’unanime consenso della critica e l’entusiasmo del pubblico.

 

Niccolò ha affrontato anche repertorio di musica da camera in varie formazioni, suonando dapprima a quattro mani con il fratello Jacopo (duo che si è affermato con il primo premio in una decina di concorsi pianistici), e affrontando inoltre repertorio in formazione pianoforte-violino e pianoforte-flauto traverso. Di particolare rilievo l’esecuzione, in prima mondiale assoluta, a soli 15 anni, dell’ arrangiamento per pianoforte e flauto traverso della famosa Carmen di Pablo de Sarasade, in duo con il flautista di origini torinesi Gregorio Tuninetti.

 

Il suo repertorio spazia dal periodo barocco fino al 900 inoltrato e a Ligeti, ed è nel repertorio del periodo romantico e del 900 russo che Niccolò trova la sua massima espressione. Collabora inoltre con alcuni compositori contemporanei ed è recente il debutto presso il Teatro Comuale di Monfalcone con l’opera “Palinodia Terza” del compositore triestino Riccardo Fabris, anche in questo caso eseguita in prima mondiale assoluta.

 

Nel 2010, questo giovane artista, intraprende una nuova avventura musicale e si dedica alla composizione di musica per pianoforte, dimostrando subito di possedere uno stile molto personale. Il progetto viene coronato con la pubblicazione del suo primo Cd contenente i brani da lui stesso composti, raccolta che sta ottenendo grandissimo successo di pubblico e il favore della critica.

 

Ha inoltre effettuato registrazioni per Radio Classica, Radio Vaticana, Telepace, Teletutto, Radio Vera, Radio BresicaSette, e diverse altre; le sue interpretazioni vengono largamente apprezzate per il carisma e la forza con cui cattura l’attenzione dell’ascoltatore, a tal punto che le visualizzazioni dei suoi video su You-tube hanno raggiunto in pochi mesi le 100.000 visualizzazioni in tutto il mondo.

 

“ … lascia esterrefatti vedere come questo giovane pianista, nei passi di estremo virtuosismo in cui si raggiungono i limiti fisici al pianoforte, trasmetta la sensazione di potersi spingere oltre e superare questi limiti con una totale e disarmante disinvoltura. Cosicché, volenti o nolenti, rimane ben poco da fare se non rimanere a bocca aperta. “ (Il piccolo – Trieste )

 

 


Per navigare sulle

“Maree Musica”

(clicca sui loghi)

 

 

 

 


"LaFavolaBlu" ringrazia pubblicamente e sentitamente

Niccolo' Ronchi

per la sua disponibilita' e per l'autorizzazione alla pubblicazione del suo ritratto artistico.